plus minus gleich

Sasil è una società del gruppo:logo MI

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

2005-2010



E’ questo un quinquennio decisivo nella vita della SASIL, che si impegna in importanti investimenti produttivi ed in progetti di ricerca nei settori ambientali ed energetici. E’ una sfida che impegna le risorse finanziarie della SASIL per circa il 10% del fatturato annuo e per tutto il quinquennio. Da un lato investimenti nella direzione del risparmio energetico, sviluppando assieme ad una società svizzera un nuovo tipo di essiccatoio ad alta efficienza che permette un risparmio termico del 30%. Collateralmente si porta a completamento un progetto di trattamento chimico per la separazione del ferro a livello ionico da soluzioni di acidi forti, propedeutico ad un salto di qualità nel trattamento di lisciviazione (questo processo viene brevettato).

Si sviluppa inoltre una nuova tecnica di micronizzazione ad alta compressione (anche questa oggetto di brevetto) che permette di dimezzare i costi energetici e di usura nella macinazione rispetto ai sistemi tradizionali. Per ultimo, dato la progressiva ed inesorabile diminuzione di mercato nel settore del vetro cavo la SASIL sviluppa, stimolata dalle
esigenze di un grosso gruppo vetrario multinazionale, un nuovo sistema di trattamento dello scarto del rottame di vetro altrimenti destinato a discarica. Si tratta di una nuova tecnologia, pure brevettata che, nel giro di due anni, permette di azzerare il conferimento a discarica di tutto lo scarto di rottame di vetro prodotto in Nord Italia (circa 200.000 ton/anno), con un evidente vantaggio ambientale per tutta la comunità.

Non possiamo dire però che la storia della SASIL sia stata priva di problemi: infatti nel corso della sua storia l’azienda ha sì conosciuto grandi successi (si pensi all’introduzione delle nostre sabbie, prime in Italia, nella produzione del vetro bianco, oppure alla soddisfazione ed all’orgoglio di fornire le aziende vetrarie di Murano) ma ha anche dovuto affrontare grandi problemi (si pensi agli sconvolgimenti del mercato dovuti all’introduzione degli imballaggi in PET ed alluminio, all’uso crescente del rottame di vetro, alla concorrenza dell’estero, alla crescita inarrestabile dei costi dell’energia). Però lo spirito imprenditoriale ha sempre prevalso ed i problemi si sono trasformati in opportunità, che SASIL ha voluto e saputo cogliere.

Ripercorrendo la storia della SASIL S.p.A. dalla nascita, possiamo quindi paragonarla ad un albero che si è radicato nei comuni di Curino e Masserano per quanto riguarda la linfa di base, cioè la materia prima, mentre la crescita si è sviluppata nel comune di Brusnengo, dove, man mano che passavano gli anni, vi sono stati sostanziali apporti di materie prime non locali. I frutti che ha generato questa crescita sono dei materiali base per l’industria vetraria, ceramica ed edilizia in genere. Con questi materiali vengono costruiti prodotti industriali ed oggetti di uso quotidiano dai quali siamo circondati. Nel disegno seguente si vede l’evoluzione nel tempo dello sviluppo dei nuovi materiali prodotti che hanno trovato le applicazioni pratiche negli oggetti delle foto.
 
© Sasil S.r.l. 2010 - P.I. e C.F. 01232720027 - Registro Imprese di BIELLA n° 01232720027 - Codice REA 128218 - Via Libertà, 8 13862 BRUSNENGO (BI) - Società non a socio unico - capitale sociale i.v. € 3.000.000,00